Rimedi omeopatici contro i brufoli

Rimedi omeopatici contro i brufoli

 

I motivi per cui l’aspetto della nostra pelle viene modificato dalla presenza di brufoli e foruncoli di vario tipo sono molti e diversi tra loro; infatti, può essere lo smog a stimolare le impurità cutanee, un’alimentazione non sempre corretta, accumuli di stress prolungati nel tempo, l’uso di farmaci aggressivi e con molte controindicazioni, l’utilizzo di prodotti non adeguati alla nostra pelle e, come se non bastasse, la stanchezza che ci portiamo dietro ogni giorno.

È evidente quindi che, per risolvere il problema dei brufoli, si possono assumere degli atteggiamenti nuovi e più salutari riguardanti diversi aspetti della vita e poi, se il disturbo dovesse rivelarsi troppo insistente, decidere di agire con alcuni rimedi più mirati.

I migliori rimedi omeopatici

Tra la moltitudine di cure esistenti per allontanare ed eliminare gradatamente le impurità dalla nostra pelle, una molto efficace ma forse non abbastanza conosciuta è quella omeopatica. L’efficacia di terapie di questo tipo è dovuta al fatto che sono studiate per prendersi cura di vari fattori allo stesso tempo, per migliorare sia la mente che il corpo e quindi anche la cura specifica deve essere scelta senza trascurare nessuna delle esigenze del paziente.

Per l’acne giovanile non c’è rimedio migliore di Pulsatilla, da affiancare ad una dieta il più possibile povera di grassi e dolci; per lo stesso tipo di pazienti c’è anche Phosphoricum acidum, che va diretto alla risoluzione di disturbi spesso psicologici legati alla comparsa di brufoli. Per donne più adulte, in particolare quelle in menopausa, è consigliata l’assunzione di Sepia; c’è poi Psorinum, adatto a ridurre la produzione di sebo e a curare ogni tipo di acne ed Hepar sulfur per eliminare quei brufoli che, oltre ad essere troppo grandi, fanno anche male. Tra tutti questi rimedi omeopatici c’è sicuramente quello che fa per te.